Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Domenico Nocerino - primo comico italiano a Oslo

Data:

19/11/2019


Domenico Nocerino - primo comico italiano a Oslo

Cosa significa essere il primo comico italiano a Oslo? Come ridono i norvegesi? Ecco la storia di Domenico, il primo comico italiano residente a Oslo, tra avventure, improvvisazione e risate.

Domenico è un comico di Savona residente a Oslo e si sta affermando sulla scena della stand-up comedy della capitale. Egli ha creato con altri due comici norvegesi uno spettacolo dal nome Illegal Comedy, progetto di stand-up comedy recitato in lingua inglese, in cui, con altri comici internazionali, scherza sulla vita degli immigrati (e non) in Norvegia. Durante le serate di Illegal Comedy, comici da ogni parte del mondo, dall’Australia alla Norvegia, si esibiscono a Oslo, ognuno per circa venti minuti, in successione durante lo spettacolo. Il progetto si rivolge anche a coloro che non parlano il norvegese, con un duplice intento: riesce infatti a offrire uno spettacolo anche per gli stranieri, residenti o di passaggio nella capitale, e contemporaneamente permette a artisti internazionali-prevalentemente emergenti- di esibirsi, aprendo le porte all’umorismo proveniente da diversi angoli del mondo.

Domenico, d’altra parte, sta lavorando per creare uno spettacolo tutto suo, per raccontare il mondo dei norvegesi visto con gli occhi di un italiano. Infatti, chi meglio di un mediterraneo può ironizzare con i norvegesi sul loro modo di vivere, sulle loro regole, e perché no, anche sui loro limiti, arrivando a toccare temi considerati molto delicati? La comicità di Domenico si ispira alla tradizione comica ligure, da Paolo Villaggio a Beppe Grillo, e i suoi spettacoli sono interattivi: partendo da un monologo, lo spettacolo passa all’improvvisazione, per coinvolgere il pubblico, che diventa parte attiva e integrante dello spettacolo. Il pubblico, che Domenico ha definito “il suo datore di lavoro”, passa così da essere omogeneo e passivo, a sentirsi trasportato dentro il mondo del comico, come nella stand-up comedy tradizionale.

Domenico ha iniziato la sua carriera di attore esibendosi nel teatro amatoriale e dialettale genovese. All’epoca, tuttavia, l’idea di fare il comico non gli passava nemmeno per la testa. Poi, però, qualcosa è cambiato, e tra avventure e disavventure personali, Domenico ha iniziato a recitare a un laboratorio regionale di comicità e a fare serate con un collega di Savona, componendo il duo “I Chinotti savonesi”. I Chinotti, dopo aver iniziato in un vero e proprio salotto privato, sono passati poi da pub, locali e stabilimenti balneari. Nel 2018 però, Domenico ha deciso di aprirsi a nuovi orizzonti per avventurarsi al Nord e iniziare qui la sua carriera all’estero. Così, come molti hanno fatto, ha iniziato a costruirsi un futuro in Norvegia partendo da un lavoro nella ristorazione. Contemporaneamente, ha iniziato a scoprire il mondo dei comici di Oslo e ha creato Illegal Comedy.

Domenico è soddisfatto del pubblico norvegese, che ha descritto come aperto e pronto alla risata, a differenza di quello italiano, che gli appare ormai troppo influenzato dagli stereotipi che vengono portati sul palco per potersi aprire a una comicità nuova. I norvegesi, invece, seguono bene il ragionamento del comico, riuscendo a entrare nel suo mondo senza farsi influenzare da preconcetti o aspettative e lì infine vi si riconoscono. Ai norvegesi piace essere coinvolti: la nuova generazione è aperta alla comicità internazionale e segue la stand-up comedy, che sta crescendo molto a Oslo e si sta diffondendo sia nei teatri che nei ristoranti.

Gli obiettivi futuri di Domenico comprendono in primis imparare il norvegese, in modo da eliminare la barriera linguistica per immergersi totalmente nel paese in cui vive, per cogliere le sfumature giuste da inserire nel suo spettacolo, ma sta anche portando avanti diversi progetti artistici, tra cui una sit-com. Essa, ispirata ai celebri modelli americani come Big Bang Theory, mostrerà la vita di alcuni giovani ragazzi italiani a Oslo, tra scoperta della cultura locale e disavventure quotidiane. Tra i suoi obiettivi c’è quello di esibirsi al Fringe Festival in Scozia quest’estate.

domenico nocerino


661