Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Settimana della Cucina Italiana nel mondo: a Oslo due grandi eventi per celebrare l’eccellenza enogastronomica italiana

Data:

25/11/2019


Settimana della Cucina Italiana nel mondo: a Oslo due grandi eventi per celebrare l’eccellenza enogastronomica italiana

Sono due gli eventi organizzati dall’Ambasciata e dall’Istituto Italiano di Cultura nel corso della Settimana della cucina italiana, per promuovere all’estero la cucina di qualità e i nostri prodotti agroalimentari.

Il 19 novembre grande apertura con un evento gastronomico-musicale sulla cultura culinaria tradizionale ebraica in Italia. “In Vino VeryTanz” ha celebrato il legame tra il vino nella musica e nella tradizione ebraica: l’alcool a diverse latitudini ha spesso caratterizzato il rapporto col Sacro, forse perché il potere inebriante del vino ha la capacità di elevare gli uomini, privandoli del freno inibitorio della ragione e portandoli in una dimensione spirituale più eterea, che più si accosta alla natura del Sacro stesso.
Ed è il vino che caratterizza in maniera preponderante la vita ebraica, sia nei riti che nelle feste anche se, proprio per i costumi pagani ad esso legati, è sempre stato considerato una bevanda controversa, per la facilità con cui può elevare spiritualmente o può condurre verso gli usi dei pagani stessi.

Lo spettacolo é stato un viaggio nelle musiche della tradizione ebraiche collegate al vino, arricchite con racconti e illustrazioni che narrano di questa tematica. Canti in ebraico, ladino, yiddish, aramaico e nei dialetti giudaico italiani, in inglese e russo, corredati con i ritmi coinvolgenti della tradizione chassidica e sefardita hanno fatto cantare, ballare e anche brindare i numerosissimi presenti. A seguire assaggi di prodotti e piatti della tradizione culinaria ebraica italiana, a cura dello chef Giovanni Terracina.


Il 21 novembre e’ stata organizzata una serata “Il sapore dell’Italia”, per illustrare al pubblico norvegese la tradizione enogastronomica italiana. La serata si e’ aperta con un viaggio virtuale dal Piemonte - i vigneti del Piemonte sono ormai siti Unesco, Patrimonio dell'Umanità - alla Toscana, facendo poi un salto anche in Sicilia.

Un sommelier professionista norvegese ha raccontato con immagini, video e parole, delle regioni vinicole italiane e dei vari vini, il tutto arricchito da numerosi aneddoti sui produttori di vini. Un viaggio di degustazione attraverso l'Italia: un assaggio di vini e altri prodotti ha concluso la vivace serata.

 

settimana cucnina italiana banner big 2019

 

 

 


664