Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Cooperazione politica

 

Cooperazione politica

I rapporti tra Italia e Islanda sono tradizionalmente molto amichevoli. I due paesi hanno posizioni simili e spesso convergenti sulla maggior parte delle principali questioni internazionali. Entrambi i paesi sono membri della NATO e delle principali organizzazioni internazionali.

I contatti politici bilaterali, intensificatisi fra 2008 (visita a Roma dell’allora Ministro degli Esteri Gisladottir) e 2009 (incontro a Roma fra l’allora Ministro degli Esteri Frattini e il suo omologo islandese Skarphéðinsson; visita a Reykjavík dell’allora Sottosegretario Mantica), si sono successivamente rarefatti, anche alla luce di un certo “ripiegamento” dell’Islanda, conseguente alla nota fortissima crisi finanziaria.

Il 2 giugno 2011, il Presidente della Repubblica Grímsson ha partecipato alle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

Il 9 novembre 2012 ha avuto luogo a Roma l’incontro tra il Ministro per l’Industria e l’innovazione islandese, Steingrímur J. Sigfússon ed il Ministro dell’Economia Vittorio Grilli. Il Ministro degli Esteri Sveinsson ha compiuto una visita a Roma il 25 giugno 2015, durante la quale ha incontrato il Ministro degli Esteri Gentiloni.

Nel febbraio 2018 il Segretario Generale Amb. Elisabetta Belloni si é incontrato a Roma con il suo omologo islandese, Amb. Sturla Sigurjonsson.

L’ultima visita di Stato italiana in Islanda è quella del Presidente Scalfaro, e risale al giugno 1997.


666