Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

AgustaWestland si aggiudica la fornitura al Governo norvegese di nuovi elicotteri di ricerca e soccorso.

AgustaWestland, una società di Finmeccanica, si è aggiudicata il contratto per la fornitura al Governo norvegese di 16 elicotteri AW101. Il contratto è stato sottoscritto oggi ad Oslo dal Ministro della Giustizia norvegese Anders Anundsen e dall’Amministratore Delegato di AgustaWestland Daniele Romiti, alla presenza dell’Ambasciatore italiano Giorgio Novello e dell’Ambasciatore britannico Jane Owen. La fornitura, che prevede l’opzione per ulteriori 6 unita’, ha un valore di circa 6,5 miliardi di corone (circa 800 milioni di euro), ma il valore complessivo del contratto, inclusi ricambi, attrezzature di supporto e manutenzione, è calcolato a 16,8 miliardi di corone (circa 2 miliardi di euro). Si prevede che la consegna degli AW101 abbia inizio a partire dal 2017 e venga completata nel 2020.

La gara per la fornitura di nuovi elicotteri da impiegare in operazioni di ricerca e soccorso, in sostituzione degli attuali Sea King, è stata aperta il 21 ottobre 2011 con la notifica di prequalificazione.  La presentazione delle offerte da parte delle quattro società candidate è stata effettuata il 18 dicembre 2012. Il 7 novembre di quest’anno il Governo ha autorizzato il Ministero della Giustizia a finalizzare le trattative con AgustaWestland. In un comunicato stampa del 4 dicembre, in cui viene annunciata la scelta della società di Finmneccanica quale fornitore, il Governo norvegese scrive che “AgustaWestland AW101 is the candidate that in total, after intensive negotiations, best meets the demands for Norway’s future SAR helicopter”.

Comunicato stampa del Ministero della Giustizia norvegese (in inglese)

 

augustawestland
Foto Terje Rakke

aw3