Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Arctic Frontiers – L’Italia presente con elevato profilo anche all’edizione 2015 (Tromsø, 18-23 gennaio). 


Anche quest’anno l’Italia mantiene un elevato profilo al grande evento
norvegese sull’Artico, Arctic Frontiers, attualmente in corso a Tromsø e giunto
ormai alla nona edizione. Alle prime giornate dell’evento, dedicato a politica,
economia e questioni sociali della regione, hanno partecipato la Prima Ministra
Solberg, il Ministro degli Affari Esteri Brende, il Primo Ministro finlandese
Stubb, il Ministro degli Affari Esteri danese Lidegaard, la Ministra per lo Sviluppo
Strategico e la Cooperazione nordica svedese Persson e il Principe Alberto di
Monaco.

Il Ministero italiano degli Affari Esteri e della
Cooperazione Internazionale è stato rappresentato dal Senior Arctic Official
Marco Tornetta, che ha avuto una fitta serie di colloqui bilaterali durante i
quali ha anche richiamato la positiva esperienza del simposio sull’Artico
organizzato dallo stesso Ministero a Venezia lo scorso dicembre.


Il Vicepresidente esecutivo dell’ENI Franco Magnani ha
illustrato in plenaria la politica della sua società imperniata su di una
attenta difesa dell’ambiente e sul dialogo con le autorità e le popolazioni
locali, e ha illustrato lo stato di avanzamento del grande progetto Goliath, di
cui ENI sarà operatore, e dal quale proverrà il primo petrolio estratto dal
Mare di Barents norvegese. Il Consiglio Nazionale delle Ricerche CNR partecipa
ai lavori con due ricercatori.


Giuliana Panieri, professore associato all’Università artica
di Tromsø, ha partecipato all’evento preparatorio ‘Emerging Leaders’, tenutosi
al largo delle Lofoten, anche con una presentazione delle attività scientifiche
e dei contributi politici ed economici dell’Italia nella regione.


Anche quest’anno, l’Ambasciatore Giorgio Novello e’ stato
‘invited guest’ dell’evento. Assieme al Consigliere Tommaso Andria, ha avuto
numerosi incontri durante i quali ha valorizzato gli ormai stretti continui
rapporti dell’Ambasciata con la città di Tromsø (da lui visitata a cadenza
praticamente bimestrale), con particolare riguardo alle ‘giornate italiane’
ideate e promosse dall’Ambasciata e ivi svoltesi lo scorso giugno; nonché la
partecipazione di un’ampia delegazione italiana, coordinata sempre
dall’Ambasciata, all’evento Arctic Circle a Reykjavik dello scorso novembre. Ha
incontrato studenti italiani presso l’Università Artica. Ha discusso ed
approfondito la programmazione delle attività dell’Ambasciata relative alla
regione artica in particolare con la Rettore della stessa Università, Prof. Anne
Husebekk, con la quale si è concordato di proseguire ed identificare
l’eccellente collaborazione in corso.

Tra i temi che l’Ambasciata intende promuovere anche a
Tromsø figurano l’Expo di Milano e i ‘Parchi Letterari’, che verranno
presentati con particolare riguardo agli specifici elementi di interesse per
l’Italia presenti in tale regione, quali la ricerca scientifica, la difesa
dell’ambiente, la cucina ed una apprezzabile tradizione letteraria.

 

ArcticFrontiers2015Solberg

La Primo Ministra Erna Solberg interviene a Arctic Frontiers 2015. Foto: Iglika Trifonova, APECS International


  

AnneHusebekkArcticFrontiers AmbasciatoreNovelloRettoreHusebekk


L’Ambasciatore Giorgio Novello con la Rettore Anne Husebekk