Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Riunione di coordinamento consolare presso l’Ambasciata d’Italia a Oslo

Riunione consolare (1)

Si è svolta in Ambasciata la riunione di coordinamento dei Consoli Onorari di Norvegia e Islanda, presieduta dall’Ambasciatore Stefano Nicoletti, in cui hanno reso la loro promessa solenne il nuovo Vice Console Onorario di Tromsø, Alessandro Belleli e la nuova Agente consolare Onorario di Ålesund, Nina Helene Otterlei, che cominciano oggi il loro incarico di servizio alle rispettive collettività.

Alla riunione hanno preso parte anche il Console Onorario a Stavanger, Alessia Galfano, il Console Onorario a Trondheim, Giuseppe Marinelli oltre al Console Generale Onorario a Reykjavík, Rosa Björg Jónsdóttir.

Durante l’incontro, l’Ambasciatore Nicoletti ha conferito l’onorificenza dell’Ordine della Stella d’Italia alla Console Generale Onoraria a Reykjavík, Rosa Björg Jónsdóttir per il suo lavoro volontario – oltre che a servizio della collettività nel suo incarico istituzionale – anche come fondatrice della biblioteca dell’Associazione islandese dei bambini bilingui, dove rende disponibili numerosi testi in italiano (circa 2.500) e in altre lingue straniere. La biblioteca è ormai da anni un punto di riferimento per la nostra comunità in Islanda, anche grazie alle molteplici iniziative di aggregazione tra famiglie italiane, islandesi e di altri espatriati. L’Ambasciatore Nicoletti, nel suo indirizzo di conferimento dell’onorificenza ha evidenziato che: “In tal modo la nostra Console Generale Onoraria svolge, senza fini di lucro, un’opera meritoria che contribuisce alla diffusione e al mantenimento della nostra lingua e dei legami con l’Italia all’interno della comunità italiana ivi residente ed in costante crescita”.

Nel corso dell’incontro di coordinamento sono inoltre stati discussi una serie di aspetti riguardanti l’erogazione di servizi consolari sul territorio, volti a soddisfare le crescenti richieste della comunità italiana in Norvegia e in Islanda, oltreché l’opportunità di iniziative future di promozione integrata dell’Ambasciata e dell’Istituto Italiano di Cultura sul territorio.