Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Islanda: Attività vulcanica

iceland

Negli ultimi giorni, non è stata registrata significativa attività nell’area vulcanica intorno a Grindavik nella penisola di Reykjanes, dove il 14 gennaio scorso aveva avuto inizio una nuova forte eruzione.

Tuttavia, l’area interessata rimane chiusa e le escursioni sono vietate. Il sito turistico della Blue Lagoon è stato parzialmente riaperto.

La zona dell’eruzione nella penisola di Reykjanes viene costantemente monitorata dalle Autorità islandesi, alla luce del rischio di nuovi fenomeni eruttivi.

Si raccomanda di evitare le zone interdette e di effettuare un costante monitoraggio delle informazioni disponibili ai viaggiatori e residenti fornite dalle Autorità locali sul sito/app www.safetravel.is, sul sito della Protezione Civile islandese http://www.almannavarnir.is/english/ e sul sito dedicato al monitoraggio dei vulcani: https://icelandicvolcanos.is/ Si consiglia inoltre di tenersi sempre informati, anche attraverso i media, sulla situazione meteorologica (http://en.vedur.is/) e stradale (http://www.vegagerdin.is/english) e di attenersi sempre, durante la propria permanenza, alle misure impartite dalle Autorità locali.